L’abbiamo fatto davvero! Abbiamo riportato il cinema in centro storico

Il giorno dopo le bellissime e partecipate visite dentro al cinema Duomo, la sensazione è quasi di incredulità. Un anno fa, in questo periodo, la riapertura del cinema in centro storico era solo un sogno che si stava ancora trasformando in un progetto. Ora, invece, il cinema teatro Duomo riapre davvero. E i primi risultati sono entusiasmanti.

Una partenza da tutto esaurito

L’inaugurazione del nuovo cinema Duomo, prevista per giovedì 11 novembre, ha registrato il tutto esaurito già domenica. Sono bastati pochi giorni, infatti, per riempire i quasi 400 posti della nostra sala in centro storico. C’era voglia di cinema, dopo 15 anni dallo spegnimento del proiettore del “Duomo”. Noi rispondiamo a questa richiesta con il film “Volevo nascondermi” di Giorgio Diritti (e con molte altre proposte nelle prossime settimane).
Al completo anche le nostre “visite animate” nel weekend, che hanno registrato circa 150 iscrizioni in sei turni di visita tra sabato e domenica. E sono già molti i cittadini che ci hanno contattati per partecipare alla programmazione e perfino alla gestione degli eventi.

Esplorando il cinema teatro Duomo

Nel weekend del 6 e 7 i partecipanti alle visite hanno sperimentato un’emozionante esplorazione degli spazi del “Duomo”, accompagnati da suggestive performance di musica, danza, teatro e non solo.

Un viaggio per assaporare le molte possibilità di una sala che, nella sua lunga storia, è sempre stato uno spazio a disposizione di molte forme di arte e creatività. Sotto la regia di Zico, l’impresa sociale che gestisce il cinema, hanno preso vita le performance di alcune tra le più vivaci realtà creative rodigine: sabato la danza di Romina Zangirolami e la fisarmonica di Walter Sigolo hanno accolto i partecipanti nel foyer, invitandoli ad un simbolico taglio del nastro, per poi accompagnarli fino alla galleria.

Lì, con la vista panoramica del grande cinema vuoto, l’attore Paolo Rossi della compagnia Minimiteatri ha recitato un brano da “La patente” di Pirandello. I visitatori hanno poi scoperto cosa si nasconde dietro lo schermo e il palcoscenico, accompagnati di nuovo dall’esibizione di Zangirolami e Sigolo. Al ritorno in platea l’emozionante esibizione di Andrea Zanforlin con gli attori con disabilità del centro Essagi di Badia Polesine, seguita dalla proiezione di brevi cortometraggi dedicati al mondo del cinema.

A concludere la visita, la trascinante performance di “body percussion” di Rossano Tamiazzo, che ha liberato le energie dei presenti.

cinema duomo 2
cinema duomo 7

La domenica pomeriggio, le visite sono state animate anche dagli attori della Fita di Rovigo e dagli attivisti dell’associazione Dottor Clown.

La Federazione italiana teatro amatori, nel dettaglio, ha proposto tre momenti diversi, con gli attori Francesco Dallagá Enrico Maggiolo e Elettra Maggiolo della compagnia i Lusiani, a interpretare “Il timido” di Walter Chiari, con Annapaola Bassani de “I girasoli” di Rovigo, nel monologo “La topastra” di Stefano Benni. E infine con “La casa nova” di Goldoni interpretata da Otello Tromboni e Moira Crivellari del centro iniziativa culturale “El canfin” di Baricetta. Ad accogliere il pubblico Paolo Turolla di Fita Rovigo.

Si accende il proiettore del cinema Duomo

E giovedì 11 novembre si accende per la prima volta il proiettore, in occasione dell’evento di inaugurazione, che ha esaurito tutti i posti prenotabili in una manciata di giorni.

Ci sarà occasione di rifarsi con il secondo titolo in programma: sabato 13 novembre alle 16.30, infatti, arriva la prima proposta per il pubblico dei giovanissimi, con il film “Space Jam: New Legends“, con il campione di basket LeBron James e i cartoon della Warner Bros. Ma soprattutto con la partecipazione di Rhodigium Basket, con i suoi campioni di tutte le età e con molte sorprese per spettatori grandi e piccoli.

cinema duomo 6
cinema duomo 5

Siamo aperti alla partecipazione

L’altra novità assoluta, che abbiamo presentato lo scorso weekend è il ciclo di incontri in cui raccoglieremo e condivideremo idee e proposte, per dare vita ad una comunità di cittadini attivi nello spazio del cinema Duomo.
E’ un’idea presente fin da quando abbiamo cominciato a delineare il nostro progetto di riapertura: volevamo che il cinema teatro Duomo fosse fin da subito un luogo aperto ad una moltitudine di contributi e animato dalla partecipazione dei cittadini. Un requisito indispensabile per essere davvero un cinema “di comunità”, non profit. E altrettanto indispensabile per garantire che il cinema cittadino sia davvero un luogo vivo, non solo frequentato.
Il primo appuntamento è mercoledì 17 novembre alle 18.30 all’interno del cinema teatro Duomo. Un primo incontro di conoscenza, cui seguiranno appuntamenti più strutturati nelle settimane successive. Il programma completo è qui.

cinema duomo 3
cinema duomo 13

Vuoi far parte del gruppo?

Vuoi aiutarci a immaginare una nuova stagione di creatività, condivisione e socialità per Rovigo e per il Nuovo Cinema Duomo?

seminiamo cultura
seminiamo cultura