Tintoretto. L’artista che uccise la pittura

Regia: Erminio Perocco
Durata: 90′
Genere: Documentario
Nazione e Anno: Italia, 2022

Prima del film, un’introduzione sulla figura artistica di Tintoretto, a cura di Micol Andreasi, esperta di Storia dell’arte

E’ possibile assistere alla proiezione anche in galleria, con una degustazione di vini dell’azienda agricola Barbiero di Valnogaredo – Cinto Euganeo, nel cuore dei Colli Euganei (www.cantinabarbiero.com).

In collaborazione con Pane & Caffé di Rovigo.

PRENOTA ORA IL BIGLIETTO ORDINARIO

Per prenotare il biglietto film + degustazione di vini:

I posti sono limitati.

ORARI

DOMENICA 24 APRILE
ore 18:45


Biglietti:

  • Intero: 6,00 euro / Ridotto: 4,00 euro
  • Proiezione + degustazione: 10,00 euro

Trama:

Il geniale pittore veneziano Jacopo Tintoretto raccontato nei suoi molti volti: le sue luci e le sue ombre, i molteplici talenti artistici e la ricerca di riconoscimento per la sua opera.

E’ l’artista che fin da subito ha cambiato la pittura, che diventa narrazione di una città affollata dal popolo, rappresentata con la vitalità e l’accuratezza di una scena cinematografica. Lo studio del colore, delle luci, delle composizioni sono le caratteristiche che hanno fatto dell’opera di Tintoretto un unicum già ai suoi tempi.

E’ l’uomo che ha dedicato la vita a dipingere, spinto dal bisogno di affermarsi e vedere riconosciuta la sua visione della pittura, soprattutto dalle Scuole.

GUARDA IL TRAILER

Dove siamo

Il cinema teatro Duomo è una storica sala nel cuore del centro storico di Rovigo. A pochi passi dal parcheggio multipiano di piazzale Di Vittorio. Comodamente raggiungibile a piedi, in bici, con i mezzi pubblici.

come arrivare
come arrivare